Traduzione, ترجمة tarǧama

Le parole arabe per traduzione

ترجمة

tarǧama (n.f.),  تَرَاجِم ‎  tarāǧim / تَرْجَمَات ‎  tarǧamāt (pl.): traduzione, interpretazione

ترجم

tarǧama (v.): tradurre, interpretare

ترجمان

turǧumān (n.m.),  تَرَاجِمَة ‎  tarāǧima / تَرَاجِيم  ‎tarāǧīm (pl.): traduttore, interprete, dragomanno

مترجم

mutarǧim (n.m.), مُتَرْجِمُون ‎mutarǧimūn (pl.): traduttore, interprete, biografo

∗ ∗ ∗

Lettere

📌  تاء  ˀ  è la terza lettera dell’alfabeto arabo

03-Ta

📌  ميم  mīm è la ventiquattresima lettera dell’alfabeto arabo

24-Mim

 

 📖  “Dragomanno: Interprete; Quegli, che parla, o risponde in vece di colui, che non intende il linguaggio.” Così recita il Vocabolario dell’Accademia della Crusca. Dragomanno (o, nella forma più antica, turcimanno) è lemma attestato già nell’italiano del XIII secolo… Dragomanno è una delle tante forme romanze derivate dall’arabo ترجمان  (tarjumān) e transitate per il turco tercüman, che indicava l’interprete, e, in testa a tutti, designava il “Dragomanno della Porta” o “Dragomanno del Divano”, ovvero il funzionario  incaricato delle relazioni diplomatiche dell’Impero Ottomano con le potenze di tutto l’Occidente. […]

Vincenzo Barca, Un po’ interpreti, un po’ diplomatici, un po’ spie

 

— — —

 Citazione tratta da: DragomanniLicenza Creative Commons

Immagini: Wikimedia Commons

Annunci